Illegittima segnalazione presso una centrale rischi: sì al risarcimento del danno ‘in re ipsa’ per lesione all’immagine sociale.

Tribunale Cosenza, 16 febbraio 2017

In caso di illegittima segnalazione presso una centrale rischi, sussiste il danno da lesione all’immagine sociale della persona ingiustamente indicata come insolvente: tale lesione costituisce un danno reale che deve essere risarcito senza necessità per il danneggiato di fornire la prova della sua esistenza.

Quando l’attività istruttoria non consenta di dare certezza alla misura del danno, esso può essere liquidato in via equitativa, tenendo conto di tutte le circostanze del caso concreto.