La “Banca delle Terre Agricole”

Nasce la “Banca delle Terre Agricole”, che sarà gestita da Ismea e dal Ministero delle Politiche Agricole, una piattaforma per far incontrare domanda ed offerta, con una mappatura dei terreni coltivabili dello Stato (Regioni, Province Autonome, Comuni ed enti pubblici), che saranno assegnati con un occhio di riguardo ai giovani. Si parte con 8.000 ettari (www.ismea.it). “Uno strumento per rispondere alla richiesta di terreni e valorizzare il patrimonio pubblico”, ha commentato il Ministro Martina.

fonte: winenews.it