Dichiarazione di fallimento e accertamento delle cause che hanno determinato lo stato di insolvenza.

 

 

Ai fini della dichiarazione di fallimento, l’accertamento dello stato di insolvenza prescinde dalle cause che lo hanno determinato, anche se non imputabili all’imprenditore. (Nella specie, la S.C. ha confermato la sentenza di fallimento di una società a responsabilità limitata reputando irrilevante che la relativa insolvenza fosse stata determinata dall’inagibilità, imputabile a terzi, del capannone dove sarebbe dovuta avvenire la produzione). (massima ufficiale)

Cassazione civile, sez. VI, 14 Gennaio 2017, n. 441. Est. Magda Cristiano.