Nuova truffa enoica in Veneto

L’ennesima truffa enoica arriva dal Veneto, dove un’azienda agricola trevigiana ha imbottigliato e commercializzato, in Italia e nel Nord Europa, con l’aiuto di una società del Cuneese, almeno 254.000 bottiglie di vino da tavola spacciato per Igt e Doc, frodando, attraverso un giro di false fatture, milioni di euro di Iva e accise sugli alcolici, per un totale di 23 milioni di euro. A scoprire l’inganno, un’indagine della procura di Asti, che ha portato la Guardia di Finanza di Venezia ad arrestare 3 persone.

fonte: winenews.it