Oneri e sanzioni a carico dell’utilizzatore nel rapporto di locazione finanziaria

  La clausola del contratto di locazione finanziaria che faccia carico all’utilizzatore di tutte le spese, imposte e tasse nonché di qualsiasi onere o tributo inerente alla esecuzione o risoluzione del contratto, non può essere interpretata in via estensiva fino a ricomprendere eventuali sanzioni conseguenti all’accertamento con il quale l’Agenzia delle entrate abbia ritenuto che …

Società in stato di liquidazione e accertamento dello stato di insolvenza

Quando la società è in liquidazione, la valutazione del giudice, ai fini dell’applicazione dell’art. 5 l.fall., deve essere diretta unicamente ad accertare se gli elementi attivi del patrimonio sociale consentano di assicurare l’eguale ed integrale soddisfacimento dei creditori sociali, e ciò in quanto – non proponendosi l’impresa in liquidazione di restare sul mercato, ma avendo …

Indicazione nel bilancio del compenso dell’amministratore e riconoscimento di debito.

  Seppure la mera approvazione del bilancio non possa costituire deliberazione di determinazione del compenso dell'amministratore, ben può avvenire che - ove il compenso sia stato già in precedenza determinato - l'approvazione del bilancio che contenga l'indicazione del debito relativo a quel compenso valga come riconoscimento di debito; e va da sé che tale distinzione …

Conti anticipi e prova del credito della banca

  Per i conti anticipi, così come per il conto ordinario, la banca, per provare il proprio credito, deve produrre in giudizio tutte le distinte relative gli anticipi e tutti i documenti ad essi relativi. Tribunale di Prato, 23 Marzo 2017

Accertamento del passivo e acquiescenza del creditore

  In sede di accertamento del passivo avanti al giudice delegato, la mancata presentazione delle osservazioni del creditore volta a contrastare la proposta negativa del curatore non può mai assumere il valore della acquiescenza ex art. 329 c.p.c., intesa come manifestazione espressa o tacita della volontà della parte soccombente di non volersi avvalere della impugnazione. …

RESPONSABILITÀ DELL’AMMINISTRATORE DI S.R.L. PER AGGRAVAMENTO DEL DISSESTO

Il danno causato al patrimonio sociale dall’amministratore che, ritardando l’emersione della perdita integrale del capitale sociale mediante irregolarità contabili, prosegua nell’attività d’impresa con l’assunzione di nuovi rischi imprenditoriali, con conseguente aggravamento del dissesto, è fonte di responsabilità nei confronti della società e dei creditori sociali e può essere fatto valere dal curatore fallimentare. Ai fini …

LE LISTE CLIENTI POSSONO ESSERE PROTETTE COME SEGRETO INDUSTRIALE MA NON COME BANCA DATI SUI GENERIS NON ESSENDO MESSE A DISPOSIZIONE DEL PUBBLICO

  Non sussite concorrenza sleale qualora l’attività dell’imprenditore concorrente sia cessata e l’impresa sia stata cancellata dal registro delle imprese. Ammessa la sussumibilità degli elenchi clienti nella fattispecie normativa del CPI non sussiste alcuna violazione di legge qualora l’acquisizione delle dette informazioni sia stata operata legittimamente da parte dell’ex agente, avendo lo stesso preponente, in costanza …

NELLA CESSIONE DI AZIENDA IL SOLO SILENZIO NON INTEGRA RESPONSABILITÀ PRECONTRATTUALE

  Nella fase di trattative precedente la sottoscrizione di un contratto di compravendita di azienda si ha responsabilità per dolo omissivo ai sensi dell’art. 1439 c.c. solo qualora l’inerzia della parte si inserisca in un complesso comportamento, adeguatamente preordinato, con malizia o astuzia, a realizzare l’inganno perseguito (in violazione del disposto dell’art 1337 c.c.), determinando …

IL DIRITTO DI INFORMAZIONE E CONTROLLO DEL SOCIO DI S.R.L. NON PUÒ OSTACOLARE L’ATTIVITÀ SOCIALE

  Ai sensi dell’art. 2476, comma 2, c.c. il socio di s.r.l. è titolare di un vero e proprio diritto potestativo all’informazione sullo svolgimento degli affari sociali e alla consultazione ed estrazione di copia della documentazione sociale. Deve tuttavia riconoscersi l’esistenza di restrizioni in ordine all’esercizio di tale diritto in omaggioal principio generale di buona fede …

la banca risponde, quale titolare del trattamento di dati personali, dei danni conseguenti al fatto di non aver impedito a terzi di introdursi illecitamente nel sistema telematico del cliente

  La Cassazione, nella sentenza n. 10638 del 23 maggio 2016, ha affermato che la banca risponde, quale titolare del trattamento di dati personali, dei danni conseguenti al fatto di non aver impedito a terzi di introdursi illecitamente nel sistema telematico del cliente mediante la captazione dei suoi codici di accesso e le conseguenti illegittime …

Nuova truffa enoica in Veneto

L’ennesima truffa enoica arriva dal Veneto, dove un’azienda agricola trevigiana ha imbottigliato e commercializzato, in Italia e nel Nord Europa, con l’aiuto di una società del Cuneese, almeno 254.000 bottiglie di vino da tavola spacciato per Igt e Doc, frodando, attraverso un giro di false fatture, milioni di euro di Iva e accise sugli alcolici, per un totale di 23 milioni di …

Slow Food: dalla Cina verso il futuro del mondo

La Cina è il più grande Paese al mondo, economia che oggi, insieme (o forse più) a quella americana ed europea, può decidere il futuro del pianeta. Anche a partire dal cibo, che nel Paese asiatico è un coacervo di culture culinarie, gastronomiche e agricole millenarie, ma anche tema di grande attualità sul fronte dell’approvvigionamento, della sicurezza alimentare …

Vino & e-commerce: opportunità e ostacoli

Il nuovo corso del commercio enoico è l’e-commerce, diventato canale privilegiato per tante categorie merceologiche, in crescita costante (+10% nel solo 2016), con fatturati che toccano ormai i 31,7 miliardi di euro, ma ancora indietro, almeno in Italia, nel wine & food, con l’alimentare che rappresenta il 2,4% del giro d’affari, come emerge dal “Rapporto sull’e-commerce del vino” firmato dalla ricercatrice …

Segnalazione alla Centrale Rischi della Banca d’Italia, presupposti.

Perché possa accedersi alla segnalazione di un credito a sofferenza alla Centrale Rischi, la stessa non può costituire il risultato dell’analisi dei singoli rapporti, che siano in corso di svolgimento, tra la banca segnalante ed il cliente, ma è necessario che l’istituto di credito attenda ad una valutazione incentrata sulla considerazione complessiva della situazione patrimoniale, …

Usura nei contratti di mutuo e leasing: cumulo di interessi moratori e corrispettivi ed ammortamento alla francese.

L’usurarietà degli interessi corrispettivi o moratori va scrutinata con riferimento all’entità degli stessi e non già alla sommatoria dei moratori con i corrispettivi, atteso che detti tassi sono dovuti in via alternativa tra loro, e la sommatoria rappresenta un ‘non tasso’ od un ‘tasso creativo’ in quanto percentuale relativa ad interessi mai applicati e non …

DETERMINAZIONE DEL DANNO RISARCIBILE A FRONTE DELLA MANCATA CONSEGNA DELLE SCRITTURE CONTABILI DA PARTE DELL’AMMINISTRATORE UNICO E LIQUIDATORE DI SRL FALLITA

  All’amministratore unico e socio di srl per l’intero arco della vita della società, a fronte della mancata consegna delle scritture contabili – senza giustificazione – si deve necessariamente addebitare una condotta di doloso occultamento e/o distruzione delle stesse. Muovendo da tale rilievo, poiché l’amministratore unico non è stato in grado di giustificare, neppure attraverso altri …

PUBBLICAZIONE DI FOTOGRAFIE SENZA AUTORIZZAZIONE E CRITERI DI QUANTIFICAZIONE DEL DANNO

La mera produzione del proprio archivio fotografico non è di per sé sufficiente a dar prova della titolarità delle foto in questione, ove tale produzione non sia accompagnata da ulteriori documenti che provino l’esistenza di un rapporto di lavoro alle dipendenze con gli autori materiali delle foto, o la cessione delle stesse ad opera dei professionisti …

Vino, la Grande Muraglia apre alle novità

Come ripetiamo spesso, per conquistare un mercato, è fondamentale conoscerlo. Specie se complesso e distante come quello cinese. E allora, ancora dal report “China Landscape 2017” di Wine Intelligence, ecco quattro indicazioni da tenere sempre bene in considerazione. Si parte da un aspetto che riguarda la società cinese nel suo complesso, con i giovani pronti a prendere in …

Parigi, “tombaroli” del vino

Usare le catacombe romane sotterranee per un furto? È successo a Parigi, dove dei ladri hanno usato gli antichi cunicoli per raggiungere la cantina privata di un lussuoso appartamento non distante dai Giardini di Lussemburgo. Secondo France Tv, i ladri hanno sottratto oltre 300 bottiglie di vino pregiato, per un totale di 250.000 euro. Le catacombe romane usate dai ladri sono cunicoli sotterranei …

Russia, ripresa ad ostacoli

Il mercato russo torna a crescere, il crollo delle importazioni enoiche registrato nel biennio 2014-2015 è ormai alle spalle, ma la situazione è ancora lontana da quella del 2013, con il 2016 che ha visto comunque una crescita del 5% sul 2015, a 660 milioni di euro. Un ritorno in territorio positivo di cui beneficia anche l’Italia, primo partner enoico di …

Banche: quando è dovuta la commissione di istruttoria veloce

La Commissione di Istruttoria Veloce è applicabile esclusivamente alle "istruttorie veloci" che la banca si trova a dover effettuare nel corso del rapporto, tuttavia è forse meno inutile sottolineare che è onere della banca dare prova sia dell'espletamento dell'istruttoria sia pure della quantità di spese realmente sostenute e documentate come il Collegio di Milano ha ritenuto nelle decisioni 773/2011 …

Affari dalla California all’Europa

Non si fermano gli investimenti nel vino. Questa volta sui rotocalchi finisce la California coi suoi vitigni internazionali Merlot, Pinot Nero e Chardonnay all’arrembaggio di realtà nazionali ed estere. È fresca di pochi giorni, infatti, la notizia dell’acquisto (la cui cifra non è stata resa nota) da parte dello specialista del Merlot Duckhorn Wine Company dell’azienda Calera, pioniera del Pinot …

Export enoico: dopo la Cina, il Sud Est Asiatico

Quando si pensa al futuro del commercio enoico, idealmente, si ripercorre la Via della Seta, fermandoci in Cina. Eppure, se ampliassimo l’orizzonte, scopriremmo un territorio che merita più di qualche attenzione. Sono i Paesi dell’Associazione delle Nazioni del Sud Est Asiatico (Asean), l’organizzazione politica, economica e culturale fondata nel 1967, di cui fanno parte Filippine, Indonesia, Malesia, Singapore, Thailandia, …

L’Australia punta su Sangiovese e Sagrantino

Qualcosa, nel mondo del vino, seppur lentamente, sta cambiando. Sia nel gusto, sia nelle possibilità e nelle necessità produttive, perché i cambiamenti climatici in atto non sono un timore infondato, ma una dura realtà, a cui, come ha raccontato uno dei massimi esperti al mondo di enologia, il professore Attilio Scienza, a WineNews, dovremo abituarci ed adeguarci. Anche in vigna, …

Sangiovese: la Docg Montecucco contro uso in Igp di Romania

Il Consorzio di Tutela dei Vini di Montecucco, in Toscana, guidato da Claudio Tipa, ha inviato al Ministero delle Politiche Agricole, “in difesa del Sangiovese”, una richiesta di opposizione alla domanda di modifica del disciplinare della Igp Dealurile Zarandului presentata dalla Romania per l’utilizzo della menzione Sangiovese in etichetta. “Il nome di una varietà di uva da vino, …

2017, una vendemmia che rimarrà nella storia

Vendemmia 2017? Un solo punto fermo, la forte incertezza. Come, probabilmente, non è mai capitato. Nel corso di quest’anno abbiamo visto di tutto, dalle gelate tardive, alle grandinate, alla siccità quasi desertica. Ma il millesimo 2017 è ancora tutto da scrivere, tranne il fatto che le rese saranno più basse e la raccolta sarà anticipata (tra i 10 …